Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


Procione o Orsetto lavatore
Procyon lotor, fauna esotica
foto animali esotici del Belize
Il Procyon lotor chiamato procione o orsetto lavatore fa parte della famiglia dei Procyonidae della specie dei mammiferi e dell’ordine dei carnivori. E’ un animale impossibile da non riconoscere grazie alla maschera nera che sembra abbia sugli occhi, questo animale ha un corpo robusto che può superare il metro di lunghezza compresa la coda che misura quasi mezzo metro, raggiunge un altezza di 35 cm alla spalla e può superare i 10 kg di peso. Il colore della sua pelliccia varia da un marrone scuro a un grigio quasi nero in ogni caso non uniforme, e sulla coda ha disegnati degli anelli neri e marrone. Nonostante il corpo robusto e il folto pelo che sembrerebbe possano frenarlo è un animale molto agile un ottimo arrampicatore e un perfetto nuotatore. Vive in coppia e la femmina dopo due mesi dall’accoppiamento partorisce da 4 a 6 piccoli che vivono con la famiglia per un anno. Questo carnivoro caccia principalmente piccoli roditori, pollame, uova di uccelli, insetti, pesci, rane, ma non disdegna neanche la frutta. In cattività è stato notato che immergeva il cibo nell’acqua o lo sfregava sull’erba e da qui è venuto il nome di orsetto lavatore, questa abitudine non è mai stata osservata in animali allo stato libero. Il procione è stato molto cacciato per la sua pelliccia che anche se non è morbida è utilizzata per fare i caratteristici berretti e capi di vestiario. La caccia al procione è ancora molto praticata negli stati meridionali degli USA, i cacciatori di notte con l’aiuto dei cani, stanano i procioni nei pressi delle paludi e dei corsi d’acqua. Questa specie vive preferibilmente nelle foreste, nelle vicinanze di stagni o corsi d’acqua anche vicino a zone popolate dall’uomo e ha anche preso l’abitudine di frugare nella spazzatura in cerca di cibo e di stabilire la sua tana dentro le case isolate sempre vicino a foreste o fiumi. Vive in tutta l’ America del Nord a partire dal sud del Canada fino a tutta l’America centrale, recentemente è stato introdotto in alcuni stati europei in Germania, Francia e Belgio.

Subscribe to RSS