Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


sparviere minore, Accipiter minullus
Lo sparviere minore, Accipiter minullus ( Daudin, 1800), è un uccello rapace che fa parte del genere Accipiter, della famiglia degli Accipitridi, dell’ordine dei falconiformi (Accipitriformi, Sharpe 1874). Lo sparviere minore vive nelle zone di boschi e foreste, in genere lungo i fiumi o nelle valli. Vive anche nelle piantagioni di alberi esotici, che gli hanno permesso di colonizzare un ambiente più asciutto, e negli spazi aperti della savana in Africa, in: Angola, Botswana, Burundi, Repubblica Democratica del Congo, Eritrea, Etiopia, Kenya, Lesotho, Malawi, Mali, Mozambico, Namibia, Ruanda, Somalia, Sudafrica, Sudan, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia e Zimbabwe. Lo sparviere minore raggiunge una lunghezza da 23 a 27 cm, ha un apertura alare da 39 a 50 cm, il maschio pesa da 74 a 85 g, la femmina da 80 a 105 g. Chiamato così per le sue piccole dimensioni, lo sparviero minore è facilmente distinguibile per le due macchie bianche sulla superficie superiore delle sue piume nel centro della coda, che contrastano con il piumaggio scuro della parte superiore del corpo, e da una striscia bianca sul codrione. Il maschio sopra è grigio scuro, ha la gola bianca, e le parto inferiori bianche con macchie bruno rossastre, mentre la femmina è più grande ed è di colore marrone scuro di sopra, con ampie strisce marrone di sotto. L’iride è giallo, il becco nero, e le lunghe gambe ei piedi sono gialli. Gli esemplari presentano una quantità variabile di bruno rossastro sui fianchi, che è più rilevante nei maschi. I giovani sono più scuri degli adulti, hanno delle ampie macchie rotonde sul ventre, e i colori più opachi. Lo sparviere minore è un uccello molto difficile da vedere, spesso viene ignorato o confuso con altri falchi simili. Le chiamate di questo sparviero includono un acuto kek-kek-kek-kek, fatto dal maschio, e un più morbido Kew-Kew-Kew, fatto dalla femmina. La stagione riproduttiva dello sparviero minore varia con la posizione geografica in cui vive, e va da marzo a aprile, nel nord Africa orientale, da ottobre a novembre nel Kenya occidentale, e da settembre a febbraio in Sud Africa. Il nido è piccolo, ed è fatto con dei ramoscelli, spesso è ben nascosto in una forcella il alto su un albero e foderato con ramoscelli più sottili e foglie verdi. Vengono deposte da 1a 3 uova, che si schiudono dopo un periodo di incubazione da 31 a 32 giorni, l’involo dei giovani avviene da 25 a 27 giorni dopo la schiusa. Questo piccolo falco vola veloce, ed è molto agile in aria, cattura molte prede in voli, dopo una breve rincorsa. La sua dieta consiste principalmente di piccoli uccelli, ma anche alcuni pipistrelli, lucertole e insetti vengono catturati. Alcune prede vengono catturate per terra. Lo sparviero minore ha una vasta gamma ed è ancora relativamente comune, anche in piccole macchie di habitat e di habitat urbano boscoso. Si è anche adattato a vivere nelle piantagioni esotiche, riuscendo così ad ampliare la propria gamma, e attualmente non è considerato a rischio di estinzione. Lo sparviero minore è elencato nell’appendice II della convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES), questo significa che qualsiasi commercio internazionale delle specie deve essere attentamente monitorato. Tuttavia, non ci sono altre misure di conservazione specifiche attualmente in vigore per questo diffuso uccello predatore. L’Accipiter minullus è segnalato come a basso rischio nella lista Rossa IUCN delle specie minacciate del 2010.
Foto uccelli; sparviere minore
vai al post sulla famiglia dei falconiformi o accipitriformi

Subscribe to RSS