Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


Guadalajara è famosa perché ci si svolge l’International Film Festival, che è un festival cinematografico che si svolge a Guadalajara, questo festival è considerato il più prestigioso festival del cinema nell’ America Latina ed il più importante festival di film in lingua spagnola in tutto il mondo, nel corso di una settimana il festival diventa la vetrina per i nuovi lavori del lavoro internazionale e dei registi indipendenti, a Guadalajara l’International Film Festival è un promotore delle recenti produzioni cinematografiche indipendenti messicane, e riconosce anche l’importanza di aprire nuove porte per le istituzioni nazionali e Ibero americana del cinema, aumentando la consapevolezza dell’ industria cinematografica mondiale dei lavori dei registi ibero americani mediante lo screening dei loro lavori presentando notevoli e innovativi film di registi newcoming. La presenza a Guadalajara di delegati provenienti da altri importanti festival di tutto il mondo ha contribuito a dare al film messicano una forte presenza internazionale nel corso degli ultimi venti anni. il Festival ha anche contribuito a rivitalizzare la carriera di alcuni dei vecchi e più affermati artisti del Messico come Arturo Ripstein, Gabriel Figueroa, María Félix, Jaime Humberto Hermosillo, Silvia Pinal, Ignacio López Tarso, Ana Ofelia Murguía, Felipe Cazals, Jorge Fons, Katy Jurado, e Ismael Rodríguez e molti altri. Il festival contiene una cerimonia di premiazione, composta da una giuria internazionale che concede il “Mayahuel” come premio per il migliore film tra i partecipanti. Guadalajara è una città situata nella zona del Messico centroccidentale, capoluogo dello stato di Jalisco, è situata a 1561 metri sopra il livello del mare. L’agglomerato urbano che forma la metropoli conta circa 4 milioni di abitanti, mentre la sola città ne conta circa 3,6 milioni. Guadalajara è una città dal clima piacevolmente primaverile, durante la maggior parte dell ‘anno, il clima porta delle piogge stagionali che di solito non bagnano l’entusiasmo dei turisti. Nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio la temperatura media è di 15°C, con un aumento a 21°C nei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre. Durante il periodo estivo nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, sporadiche piogge di solito cadono nel pomeriggio, anche se la frequenza delle precipitazioni è più elevata nei mesi di luglio e agosto. Ma non preoccupatevi troppo, le piogge di solito non durano molto a Guadalajara. Al termine delle precipitazioni, il sole torna a illuminare la città con i suoi raggi, ripristinando il fascino per la terra del charros e mariachis. Quindi, sappiamo già, che qualsiasi momento dell’anno è buono per visitare Guadalajara. Il movimento culturale che è attualmente vive a Guadalajara è uno dei più forti in America. La città ha uno dei più grandi programmi culturali del continente, che entrano a far parte nel governo degli interessi, dell ‘Università di Guadalajara e di istituzioni private, sfruttando le caratteristiche culturali della città. Nella città che vanta opere di artisti internazionali ed è una vetrina per la tenuta di eventi culturali internazionali con un raggio di influenza che raggiunge la maggior parte dei paesi dell’America Latina e il sud-ovest degli Stati Uniti. Nella città si svolgono grandi festival di vari elementi, come la Fiera Internazionale del Libro, La Feste de Octubre, El Mariachi e il Meeting Internazionale di charreria e la più recente Zapopum!. Questa città ha dato i natali ed è stata rifugio di illustri poeti, scrittori, pittori, attori, registi e rappresentanti d’arte a livello internazionale. Il suo centro storico è una casa coloniale di edifici religiosi e civili, che spiccano per la loro architettura e il significato storico, e forniscono un ricco mix di stili le cui radici si trovano in fattori culturali indigeni, principalmente Ute, e successivamente con le influenze dell’europea moderna, soprattutto francese e italiana. Inoltre, il centro storico ha un eccellente infrastruttura di musei, teatri, gallerie, biblioteche, auditorium e sale da concerto. Guadalajara è stata la prima città messicana ad essere accettata come un membro della Associazione Internazionale delle Città Educative a causa del forte carattere e l’identità che le da un potenziale per lo sviluppo economico attraverso la cultura. Guadalajara è stata nominata anche Capitale della Cultura americana nel 2005. La città ospiterà la sesta sede del Museo Guggenheim nel mondo e la maggior parte dei progetti costruiti attualmente gli ruotano attorno dando la priorità alla spinta culturale della città che vi darà la possibilità di conoscere il cuore culturale dell’America Latina per gli anni a venire. I Musei a Guadalajara costituiscono un’estensione delle infrastrutture culturali di questa città, molti di loro sono notevoli per la loro architettura e il significato storico, vi sono più di 189 sedi, mostre d’arte tra i centri culturali, musei, gallerie private e spazi culturali del Consiglio, molti dei quali hanno secoli di esistenza. In questi Musei a Guadalajara che appartengono al contesto culturale della città, si trovano tutti i generi di dipinti, pezzi d’artigianato, di plastica, fotografia, scultura, opere d’arte del circuito internazionale, e così via. Guadalajara ha anche una notevole varietà di archivi e biblioteche pubbliche, biblioteche digitali e private, per la consultazione e per la ricerca di informazioni. La promozione della cultura e l’arricchimento di lettura hanno fornito ai cittadini diversi impianti in città. Alcune librerie forniscono anche l’opzione di consultazione delle informazioni digitali su Internet. Guadalajara è molto ricca di architettura, che spazia dalla più squisita architettura barocca, a quella moderna. Le forme architettoniche della colonia sono un prodotto dei francese e degli spagnoli stili architettonici correnti che, durante la fondazione di Guadalajara risplendono dal continente europeo e in parallelo si lasciano influenzare da questa città. Nel centro storico si può vedere il più puro esempio di architettura neoclassica che inizia con la Cattedrale Metropolitana, i teatri abbattuti e gli edifici circostanti la colonia Lafayette dove si trova questo stile architettonico convertito in dimore residenziali e in qualche boutique e ristorante. Durante l’epoca di Porfirio Díaz lo stile francese ha invaso la città a causa della passione dell’allora presidente Porfirio Díaz verso le correnti di stile francese, architetti italiani sono stati responsabili dell’elaborazione di strutture gotiche che sono state erette nella città. Il passare del tempo riflette diverse correnti che passa dal Barocco al Churrigueresque, neo-gotico e al neo-classica nella forma più pura. Compaiono anche le linee architettoniche caratteristiche de decenni del 40s, 50s e 60s come Art Deco e le linee post moderne di architetti del tempo. Alcuni stili architettonici che si trovano in città sono: Barocco incipiente, Barocco, Viceregal, Neoclassico, Moderno, Eclectic, Art Deco e Neogotico. L’architettura moderna di Guadalajara ha numerose figure di una società diversa dalla produzione di architettura del neo regionalismo dovuto alla brutalità degli anni settanta. Alcuni di questi architetti sono: Rafael Urzua, Luis Barragán, Ignacio Díaz Morales, Pedro castigliano, Eric Coufal, Julio de la Peña. A Guadalajara non mancano certo i monumenti storici. Il Palazzo del governo e la Cattedrale di Guadalajara sono due tra i più rappresentativi della città. Entrambi si trovano nel centro, e risalgono alla fondazione della città. Guadalajara conta decine di edifici di carattere religioso, tra i più importanti edifici nella città, La Cattedrale di Guadalajara, il centro cerimoniale con maggiore apprezzamento da perte dei religiosi. Venne costruita tra gli anni 1561 al 1618, è ik stile neoclassico. Gotiche sono le sue caratteristiche torri risalenti al 1824 che sostituiscono quelle che rovesciò il terremoto del 1813. Il più antico edificio religioso di Guadalajara è il Templo de San Francisco de Assisi, che è stato costruito tra il 1554 e il 1746, in stile barocco. Dentro gli stili di questi edifici possono essere trovati reperti sul neo-classico, barocco, neo-gotico, mostrando un enorme delicatezza nei dettagli delle loro finiture. Le più belle chiese barocche della città sono San Felipe Neri e Santa Monica. Il primo conta del fatto che è stato classificato dagli esperti come la più bella torre nella parte occidentale del paese. La città ha due esempi di arte neo-gotico del ventesimo secolo in Messico: il Tempio Expiatori, progettato dall’architetto italiano Adamo Boario, autore del progetto iniziale del Palacio de Bellas Artes di Città del Messico e il Tempio di Nostra Signora del Sacro Rosario, popolarmente noto come Tempio del Padre Galvan, la cui costruzione iniziò nel 1930 con progetto di Pedro Lambley Castellanos. Guadalajara dispone di 19 edifici considerati validi per un attraente giro di natura civile. Questi sono utilizzati per la maggior parte da enti del governo, e i musei, le piazze, o pantheons. Dei quali si può notare la diversità di stili architettonici risalenti alla data di costruzione. Guadalajara è una città che da sola merita una visita in Messico, raggiungerla dall’Italia è facile grazie ai voli verso l’aeroporto Miguel Hidalgo GDL di Guadalajara e nella pagina trovate il collegamento ai motori di ricerca dei migliori tour operatori mondiali, con i quali potete organizzare al meglio ogni vostro viaggio.
  • Foto Guadalajara

  • Subscribe to RSS