Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


La Terminalia Arjuna pianta medicinale ayurvedico è un genere delle Combretaceae
La Terminalia Arjuna, Neer maruthu in malayalam, è un genere della famiglia delle Combretaceae ed è una pianta medicinale ampiamente utilizzata dai medici ayurvedico per le sue proprietà curative in problemi organici e funzionali del cuore, tra cui angina, ipertensione e depositi nelle arterie. Secondo i testi ayurvedici è anche molto utile nel trattamento di qualsiasi tipo di dolore causati da una caduta, come le ecchimosi, per la spermatorrhoea e per malattie sessualmente trasmissibili come la gonorrea. Si pensa che sia un utile astringente, afrodisiaco, cardiotonico, tonico e viene utilizzato per le ulcere, i disordini leucorrea, diabete, tosse, tumore, eccessiva sudorazione, asma, infiammazione e problemi della pelle, ecc.. La corteccia della Terminallia Arjuna si pensa porti benefici al cuore. Questo è stato dimostrato in una ricerca dal Dott. KN Udupa alla Benares Hindu University’S Institute of Medical Sciences, a Varanasi in India. In questa ricerca, si è scoperto che l’estratto in polvere della corteccia ha fornito risultati molto buoni per le persone che soffrono di malattie coronariche. La ricerca suggerisce che la Terminallia Arjuna è utile per alleviare il dolore provocato dall’angina pectoris e nel trattamento dell’insufficienza cardiaca e delle malattie coronariche. I flavonoidi sono antiossidanti, anti infiammatori e hanno effetti ipolipemizzanti rendendo così la Terminalia Arjuna unica tra le piante medicinali attualmente in uso. In questa rassegna è stato fatto un tentativo per discutere i vari aspetti della sua etnomedica, farmacologia diagnostica, fitochimica, farmacologia e rilevanza clinica nelle malattie cardiovascolari. Studi sperimentali hanno rivelato che la sua corteccia esercita un significativo effetto inotropo e ipotensivo, aumentando il flusso coronarico e la protezione contro i danni del miocardio ischemico. È stato anche rilevato che è un leggero diuretico, un antitrombotico, che la prostaglandina E2 migliora l’attività ipolipemizzante. C’è ampia evidenza clinica sul suo effetto benefico nella cardiopatia ischemica da sola o insieme alle statine. Considerando la sua attività anti-ischemica e il suo potenziale nel correggere la dislipidemia, di ridurre la massa ventricolare sinistra e aumentare la frazione di eiezione ventricolare sinistra; la proposta di somministrare la Terminalia Arjuna con le statine merita di essere esplorata in profondità per definire il suo posto nella gestione e nella prevenzione di tutti i tipi di malattia coronarica. La Terminallia Arjuna potrebbe anche essere utile nel trattamento dell’ipercolesterolemia. Gli effetti cardioprotettivi di questa pianta si pensa siano dovuti dagli antiossidanti naturali di alcuni dei sui componenti di flavonoidi e proantocianidine oligomeriche, mentre positivi effetti inotropi possono venire dalla saponina glicosidi. Oltre ai suoi effetti cardiaci, la Terminallia Arjuna serve anche come protezione contro le ulcere gastriche, Come quelle causate dai FANS. Le foglie di questa pianta alimentano l’Antheraea paphia, una falena che produce la seta Tassar, Una forma di seta selvatica commercialmente importante.
Foto Terminallia Arjuna
Vai al post principale sulle Combretaceae

Subscribe to RSS