Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


Sawan

Garudas

Julah

Tejakula


Nella parte orientale della zona di Buleleng il paesaggio cambia completamente, nella zona di Sawan si trovano molte risaie, che producono il migliore riso dell’isola, e ci sono anche molte altre coltivazioni di vari tipi di cereali, in zona ci sono anche dei bei templi da vedere come quello di Beji, con le porte finemente scolpite con le forme di serpenti, e il Garudas la testa di un demone decorata con dei fiori. Nell’entroterra di Sawan si trovano diversi villaggi dove si può assistere ancora alle antiche danze tribali accompagnate dalla tipica musica. Da Sawan verso sud si estende una strada che porta in mezzo alle varie piantagioni di caffè e di chiodo di garofano per poi inerpicarsi sulle montagne. Invece sulla strada costiera si trovano altri templi di ottima fattura come quelli di Pura Meduwe Karang e Kubutambahan. E si può vedere anche una famosa mostra olandese dove c’è una bicicletta con le ruote a forma di fiori. Più verso est troviamo i villaggi costieri di Julah e Pujung, e verso l’interno il villaggio in montagna di Sembiran, in questi villaggi oltre alle usanze le popolazioni locali usano ancora l’antica lingua con le loro versioni del linguaggio balinese. Sul confine orientale della regione di Buleleng si trova il villaggio di Tejakula, in cui si può vedere delle antiche danze etniche, come il baris gede, e il famoso wayang wong, che vengono eseguite durante la festa del Galungan.

Foto Sawan Bali


Subscribe to RSS