Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


In questo post parliamo di Santa Bernadette, la ragazza che con le sue visioni della Madonna ha portato molti pellegrini, anche aiutati dalle varie associazioni di malati, a recarsi a Lourdes in Francia, sperando nei miracoli attribuiti all’acqua di Lourdes e nella maggior parte accolti nell’accueil Notre Dame.
  • Santa Bernadette
  • Lourdes Francia
  • associazioni malati
  • miracoli Lourdes
  • acqua di Lourdes
  • accueil Notre Dame
  • Santa Bernadette è stata Beatificata nel 1925 e ha avuto la Canonizzazione dalla Chiesa Cattolica nel 1933, sotto il pontificato di Papa Pio XI, come motivazioni non sono state molto prese in considerazione le sue visioni, ma di più la sua semplicità e la santità della sua vita. una cosa stana è tata che durante la ricognizione canonica della salma, il corpo della defunta, è stato trovato in migliori condizioni di quanto non lo fosse al momento della sepoltura. Santa Bernadette è la santa protettrice degli ammalati e la patrona di Lourdes. Viene festeggiata il 16 aprile. L’acqua di Lourdes è stata analizzata a fondo da farmacie indipendenti nel 1858 e 1859. E da subito ci si è accorti non ha il potere di per sé, di curare nessuno e non ha alcun particolare interesse scientifico o proprietà mediche. Nonostante questo, l’acqua è di per sé un forte simbolo di devozione per i pellegrini di Lourdes, e molti l’acquistano volentieri, contenuta in statue o piccole sfere del rosario che la contengono, così come molti se la portano a casa in grandi contenitori di plastica. Molti pellegrini scelgono di immergersi nell’acqua, presso le terme, ogni anno circa 350.000 persone utilizzano queste piscine. L’accueil Notre-Dame è una moderna struttura costruita nell’inverno del 1996, per ospitare i pellegrini malati, nel corso del loro soggiorno a Lourdes. L’accueil Notre-Dame è stato costruito per sostituire i due più vecchi Accueils che erano presenti all’interno del dominio. Il vecchio Accueil Notre-Dame si trovava di fronte alla Basilica della Metropolitana, ed ora è stato ampiamente rinnovato, scisso in due edifici, con la rimozione di una sezione. Un edificio contiene ora la Cappella della Riconciliazione, che era il refettorio, e ospita anche il convento delle Suore di Nevers. L’altra sezione è ora nota come Accueil Giovanni Paolo II, e contiene diverse cappelle, il posto di primo soccorso e il dispensario, oltre agli uffici della Hospitalité. L’altra era l’accueil di Santa Bernardetta, ed è stato demolito per far posto al nuovo Accueil Notre-Dame. È dalla Pasqua del 1997 che pellegrini malati di tutto il mondo vengono alloggiati nell’accueil Notre Dame, il moderno edificio è arioso, e offre un elevato livello di comfort a tutti i gli stadi. L’accueil è organizzato in due ali, ciascuna composta da sei piani, con la reception al piano terra e la sala di transito al quinto. Ogni piano dal primo al quarto, porta il nome di una specifico santo, con santi femminile su un lato e quelli di sesso maschile, sull’altro. Ogni piano dispone di una zona centrale, il refettorio dove i pellegrini si riuniscono per mangiare. Le camere variano, possono essere singole o a sei letti, con in ogni stanza un proprio bagno e la doccia separata, le camere da sei letti sono dotate di due bagni ciascuna. Ogni stanza ha una finestra, con alcuni fortunati che hanno la visuale della Grotta. Ogni camera si apre su un area comunale, consentendo ai gruppi che vi soggiornano per costruire un clima di accoglienza e di fraternizzazione di tutti i loro ospiti. Le due sezioni sono collegate dall’area di amministrazione, con due ascensori panoramici che portano i visitatori a ogni piano. Gli uffici dell’amministrazione sono al sesto e al settimo piano, mentre le cucine sono presenti in ciascun lato. In genere, i pellegrini arrivano all’accueil Notre Dame di Lourdes in autobus dall’aeroporto o dalla stazione ferroviaria, e saranno accolti nella sala di transito al 5 ° piano. Da lì verranno poi portati nelle loro camere. Un altro accueil, l’accueil Marie S. Frai, è situato a breve distanza, al di fuori del dominio. Questo accueil è simile nel design e nell’atmosfera all’accueil Notre Dame. Nel dominio di Lourdes avvengono molte processioni, quella con la fiaccolata è forse la più conosciuta e più impressionante visivamente. La processione del Santissimo Sacramento si svolge tutti i giorni alle ore 4.30pm. La processione inizia a cielo aperto nell’altare della Prairie, e di solito viene guidata da un sacerdote o un vescovo che porta un ostensorio contenente il Santissimo Sacramento. In genere il portatore del Santissimo Sacramento è al riparo dagli elementi atmosferici, da una tenda a baldacchino portata da quattro assistenti. La processione segue il percorso lungo al Gave, passa accanto alle rampe, e la statua della Madonna con la corona percorre la Esplanade e arriva alla croce, e finisce nella basilica della Metropolitana, dove i partecipanti possono sedersi, e in ogni caso vengono portati anche i Pellegrini sulle sedie a rotelle. Durante la processione ci sono meditazioni, preghiere, inni e canti, in diverse lingue. Quando tutti i partecipanti si sono riuniti, segue un periodo di adorazione eucaristica e la benedizione del Malato. La fiaccolata che è la Processione mariana si svolge tutti i giorni alle 8.45pm. Inizia al di fuori della Grotta e segue lo stesso percorso, della processione del Santissimo Sacramento. La processione è guidata da dei pellegrini che portano una copia di Cabuchet della Statua della Vergine Maria. In genere ciascun partecipante porta una candela, questi hanno una carta ombreggiata intorno che diffonde la luce, e rende la luce della candela meno forte e più emozionante. Al centro di questa processione c’è il Rosario. Tutti i cinque decenni vengono recitati, di solito in una diversa varietà di lingue. L’Inno di Lourdes viene cantato, con i versi in diverse lingue. Vi è una benedizione finale in latino, e quindi un invito a scambiarsi il segno della pace con gli altri pellegrini. Un immagine iconica di Lourdes sono le alte, conici stand contenenti candele votive, che vengono costantemente bruciati nella grotta. I Pellegrini possono acquistare le candele per accenderle nel luogo come gesto di preghiera. Tuttavia, molte candele di diverse dimensioni si possono trovare nel dominio. Le più grandi, sono due metri di altezza e richiedono più di una persona per portarle; queste candele di solito vengono acquistate da gruppi in pellegrinaggio, e tipicamente bruciano continuamente per più di una settimana. Per la sicurezza e per convenienza, le candele vengono accese in appositi contenitori metallici di grandi dimensioni che sono chiamati brulières. Ogni tipo di candela può essere portata nel dominio e accesa. Tuttavia, la maggior parte dei pellegrini acquistano le candele che sono in vendita nel dominio; queste candele sono bianche, con una base blu. Dal momento della prima delle apparizione, Lourdes è stata oggetto di un intenso dibattito in merito alla loro natura. Subito gli investigatori, tra cui il sacerdote Abbe Dominique Peyramale e il Capo della Polizia, Dominique Jacomet, erano entrambi convinti di avere a che fare con uno scherzo, ma successivamente cambiarono idea, e chiamarono diversi ricercatori per cercare di far luce sui diversi aspetti del fenomeno di Lourdes. Le apparizioni di Lourdes si sono svolte sullo sfondo di una ricca rete di credenza popolare, che era comune in tutta la regione dei Pirenei nel 19 ° secolo. Nei decenni fino al 1858, diversi bambini nei piccoli villaggi dei Pirenei, su entrambi i versanti del confine hanno affermato di vedere le apparizioni della Vergine Maria in località remote. I critici sostengono che Bernadette ha semplicemente ripetuto un trucco ben sperimentato per ottenere attenzione e notorietà. Anche se Bernadette evitò per se stessa le attenzioni e i guadagni personali derivati dalle apparizioni, è chiaro che la sua famiglia, prima in grave povertà, è diventata molto ricca ed influente. I critici sostengono che la famiglia ha incoraggiato Bernadette per sfuggire alla loro povertà. La moderna Lourdes non ha alcuna carenza di icone in mostra. Alcuni visitatori possono non amare la commercializzazione che viene ancora praticata in alcune parti di Lourdes, con negozi di articoli da regalo traboccante di ciò che Malcolm Muggeridge, un sostenitore del santuario, chiama le reliquie pacchiane,o le chincaglierie della preghiera. Lourdes è stata anche chiamata la “Disneyland della Chiesa Cattolica”, e sono stati fatti dei paralleli con Las Vegas. I critici sostengono che il fenomeno Lourdes non è altro che un significativo luogo turistico per la città e la regione, che ha quindi un forte interesse a mantenere i pellegrini provenienti da tutte le parti. La chiesa, tuttavia, ha preso le distanze dalla commercializzazione. La miriade bancarelle sono di proprietà privata e ai venditori ambulanti è severamente vietato entrare nell’interno del santuario. Molte persone rimangono scettici riguardo Lourdes e il suo supposto potere curativo, sostenendo che qualsiasi miglioramento offerto dal santuario non è altro che l’effetto placebo, e che le cerimonie e le processioni non sono meglio di una guarigione basata sulla fede. Negli anni 1980, un sacerdote chiamato Ralph Diorio sostenne di essere guarito grazie al potere di Lourdes, ma non si è mai sottoposto a un controllo scientifico. Diorio, che potrebbe essere stato influenzato da altri eminenti sostenitori del potere di Lourdes come Kathryn Kuhlman, è stata fortemente criticato da James Randi nel suo libro sui guaritori della Fede.
    Foto Immagini di Lourdes

    Subscribe to RSS