Approffittate delle favolose offerte dei nostri sponsor, se siete interessati agli argomenti che propongono troverete quanto di meglio il web può offrire

Visitate gli altri nostri siti animali dal mondo - immagini dall'Europa
Seguite i nostri aggiornamenti giornalieri su tutti gli stati del mondo iscrivendovi cliccando sul pulsante mi piace di Facebook


Belize
tour penisola dello Yucatan
foto Mar dei Caraibi

Pur se in questo piccolo stato affacciato sul Mare dei Caraibi con stupende spiagge e meravigliosi fondali per immersioni e stupende rovine maya che si innalzano oltre le foreste vergini, di lingua inglese ci si trova in un atmosfera molto tranquilla come stile di vita e anche dal punto di vista politico, fare delle vacanze nel Belize può creare qualche problema e bisogna avere un po’ di spirito di avventura, ma si va a visitare uno dei posti più belli al mondo, ma le strutture sono inadeguate nello stato ci sono solo un paio di strade asfaltate, gli alberghi sono scarsi, si può trovare in compenso qualche ottimo ristorante, un altro fatto da tenere in considerazione è che il tasso di criminalità a livello di furti di portafogli, attrezzature fotografiche ecct.. ecct.. è piuttosto alto.
Situata nell’America Centrale nella parte sud-est del Messico c’è la regione peninsulare dello Yucatan che spingendosi verso nord-est separa il Golfo del Messico dal Mar delle Antille. Nella parte sud orientale della penisola si trova il piccolo stato del Belize, che è bagnato a est dal Mar dei Caraibi, a nord confina con il Messico e a sud ovest con il Guatemala. I confini sono delimitati a Nord dal fiume Hondo nella parte sud dal fiume Sarstun, lo stato è anche attraversato dal fiume Belize. Nel nord lo stato è pianeggiante e vi scorrono diversi torrenti e fiumi, e in presenza della costa si trovano paludi e lagune, nella parte a nord ovest ci sono lussureggianti foreste tropicali. Nella parte sud dello stato sorge la catena dei monti Maya con la cima massima dello stato il monte Doyle’s Delight di 1124 metri sul livello del mare, nella arte a sud delle catena montuosa c’è una fertile pianura alluvionale, con notevoli piantagioni di banane e agrumi. Le coste di questo stato sono bellissime protette dalla seconda barriera corallina esistente al mondo, la Belize Barrier Reef composta da più di 450 isole è lunga più di 320 km, l’isola maggiore è Ambergris Caye, un altra isola importante per il turismo è Caye Caulker, poi al largo dalla costa ci sono tre bellissimi atolli corallini il Glover’s Reef, le isole Turneffe e il Lighthouse Reef. La stagione ideale per visitare il Belize va da gennaio a marzo in corrispondenza della stagione più secca, essendo il clima tipicamente tropicale ci sono solo 2 stagioni e da maggio a novembre c’è la stagione delle piogge, comunque le temperature medie sono sempre medio alte alzandosi lievemente lontano dalle coste, e variano dai 24° C in gennaio fino a 27° C in luglio. Purtroppo ogni tanto lo stato è colpito da uragani tropicali gli ultimi sono stati il Keith nel 200o e l’Iris nel 2001. Il Belize oltre ad avare incantevoli spiagge e atolli e la stupenda barriera corallina ha anche un patrimonio sia di fauna che di flora unici al mondo, sia per quanto riguarda l’ambiente terrestre che quello marino. Nel 2007 più di 4000 km² del territorio dello stato è sottoposto a tutela ambientale, con 94 aree protette delle quali 16 sono parchi nazionali. La barriera corallina è stata riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità in virtù della sua biodiversità.
Un atollo lungo la costa un suggestivo panorama
Un atollo lungo la costa un suggestivo panorama
Altre mete interessanti per i turisti sono l’ex capitale dello stato Belize City è l’unico centro urbano di una certa importanza e può essere la base di una gita alla riserva di Crooked tree wildlife sanctuary. Poi ci sono i siti archeologici Maya di Lamanai e Xunantunich non all’altezza di quelli più famosi ma comunque meritevoli di essere visti, da visitare anche il sito archeologico di quello che è stato il principale centro religioso a Altun Ha, il sito Maya più grande del paese è anche immerso nella lussureggiante vegetazione ed è quello di Caracol, un sito Maya che oltre alle caratteristiche rovine offre dei panorami stupendi è quello di Cerros, un altro sito Maya è quello di Lubaantun luogo del ritrovamento di un cranio misterioso. Anche se il viaggio per raggiungerla può presentare qualche piccolo problema chi visita questo stato non deve fare a meno di recarsi nel paese di Placencia, nel Belize meridionale e oltre a tutte le offerte del luogo fare tutte le escursioni che partono dal villaggio fra le quali vi consigliamo Nim Li Punit un sito Maya scoperto nel 1976, vicino a Placencia si possono trovare due bei villaggi di pescatori che offrono strutture a prezzi economici Maya beach e Seine Bight. un bel posto in mezzo alla natura è il Cocksbomb basin wildlife sanctuary nato per proteggere i giaguari e molte altre specie di animali della zona. Ritornando alle località marine andiamo nel paradiso per i sub, ma in un posto che merita di essere visto da tutti Laughing Bird Caye delle isole realmente meravigliose.
Un altra località da visitare per la sua bellezza e perché può essere il punto di partenza per molte deliziose escursioni è San Ignacio il capoluogo del distretto di Cayo da qui oltre ai già citati siti Maya di Caracol e Xunantunich si può trovare alloggio e visitare in contemporanea il sito archeologico di Cahal Pech,se si ha il tempo conviene fare una gita in Guatemala a visitare l’immenso sito Maya di Tikal poco distante da San Ignacio, poi in Belize da non perdere è la possibilità di visitare la grotta di Actun Tunichil Muknal, e la bella riserva forestale della Mountain Pine Ridge.Nell’estremo sud del paese troviamo la località di Punta Gorda capoluogo del distretto di Toledo, bella e tranquilla cittadina ben fornita di servizi.Spostandoci verso il centro del paese sulla costa troviamo le città balneari di Dandriga e Hopkins meta di partenza per belle escursioni, fra cui la già citata e comoda da raggiungere Glover’s Reef e gli stupendi atolli di Tobacco Caye e Tobacco Range per ultima come escursioni da Dangriga abbiamo lasciato una delle più belle isole dello stato la favolosa South Water Caye.Nella parte sud ovest dello stato c’è l’azienda innovatrice di Dem Dats Doin che oltre a un servizio di agriturismo, offre la visione di nuove biotecnologie, e da anche la possibilità di vivere a contatto con famiglie Maya. La piccola capitale dello stato Belmopan non è una grande meta turistica, ma può servire da base per visitare il piccolo ma affascinante parco nazionale di Guanacaste National Park.Nella parte nord est del paese troviamo Orange Wal Town capitale del distretto di Orange Walk la seconda città dello stato, da dove si può organizzare un escursione a The Rio Bravo una riserva progettata per l’ecoturismo e per la conservazione e per la ricerca scientifica sul legname da costruzione. Indice delle schede degli animali presenti nel sito In Belize come abbiamo detto c’è una forte presenza di fauna, fra gli animali presenti segnaliamo il Bassarisco astuto, il Cacomistle il Coati, il Coyote, la Donnola dalla coda lunga, l’Eira Barbara il Gattopardo, il Giaguaro, il Kinkajou la Lutra annectens Il Margay, la Moffetta Manchada, l’Opossum lanoso il Procione Lavatore, il Procione granchiaiolo, il Puma Yaguarondi la Volpe grigia

Subscribe to RSS